Tag Archives: Ricordi

Perchè la Madonna piange?

Una tappa a Siracusa, qualche giorno fa, per motivi di lavoro, è l’occasione per tornare ancora una volta, seppure brevemente, in uno dei santuari mariani più importanti della Sicilia, quello della Madonna delle lacrime, dov’è custodito il capezzale raffigurante il Cuore Immacolato di Maria che lacrimò miracolosamente nella casa dei coniugi Angelo Iannuso e Antonina Lucia Giusti dal ventinove agosto all’uno settembre del 1953. La mente torna alla prima visita a questo luogo – ormai tanti anni fa, all’inizio dell’adolescenza – ed alle parole della…

Read More »

L’uomo che diventerà

«Il bambino, che si chiama come il suo celebre nonno, ha circa cinque anni ed è un ragazzino molto impaziente e dalla carnagione olivastra. Suo padre spiega la vela, poi si siede alla manovra a ritroso con il bambino al suo fianco. Con un gran sorriso, Shimon posa la manina sulla barra del timone, convinto di avere il comando dell’imbarcazione. Senza essere visto, anche suo padre tiene la sua grande mano sul timone, e fa tutto il lavoro. Noi tre uomini ci godiamo la felicità…

Read More »

Storia di un crocifisso

Ci sono oggetti resi speciali dalla loro storia. É il caso del crocifisso recentemente donatomi da un caro amico il quale me ne ha anche raccontato la storia. Una croce-icona, nello stile caro alla tradizione francescana, delle dimensioni di una mano, con dei segni che a ben guardare ne rivelano già i trascorsi. Un crocifisso che nell’estate del 1982 stava per essere bruciato all’interno di una busta da lettere insieme ad altra corrispondenza non ritirata oltre il termine del periodo di giacenza e che fu…

Read More »

Cicatrici

Sono molto utili le cicatrici. Stanno lì, sulla pelle, ruvide e rialzate oppure come solchi profondi, le carezzi e ti rammentano le ferite passate e che le ferite si rimarginano. Ogni tanto capita di scoprirne di nuove che non si conoscevano o delle quali si era persa la memoria e allora ci si domanda a quando risalgono, come ce le si è fatte. Altre volte, invece, qualcuna fa male e fa tornare più nitido il ricordo a quella battaglia vinta o perduta, ai nemici spietati…

Read More »