Tag Archives: Cristo

Nel tempo di un attimo

Le stelle stavano schiarendo. Possibile che fosse l’alba? Di già? Stavano facendo il cambio della guardia alla tomba. Cassio sogghignò. Il cerimoniale consisteva nello svegliare alcuni dei dormienti toccandoli dentro nelle costole. Due uomini parvero spaventati. Forse pensavano che fosse il Nazareno morto, a risvegliarli. No, lui continuava a dormire; in quello i morti se la passavano meglio dei vivi. Le stelle stavano veramente schiarendo. Spirava anche un venticello adesso, una brezza leggera, il primo vento del mattino. No, non così leggero. Soffiava piuttosto forte.…

Read More »

Per augurare buon Natale

Natale non è soltanto la nascita di un Bambino. Sarebbe troppo riduttivo. É la nascita di un Dio che misteriosamente si è fatto uomo per condividere con gli uomini la loro condizione, liberandoli e riconducendoli al loro creatore. L’avrebbe potuto fare diversamente? Venendo nella gloria? Manifestandosi subito pienamente e chiaramente? Senza lasciare dubbi? Senza possibilità di non comprendere? No, Dio non si impone, Dio rispetta la nostra libertà, sempre. Dio si svela ma ci lascia la possibilità di scegliere e anche di non volere capire.…

Read More »

L’alba della risurrezione

«Dopo aver vinto il serpente, Gesù, splendente di luce, si elevò attraverso la roccia, la terra tremò, un angelo luminoso scese dal cielo come una saetta, rovesciò la pietra del sepolcro e vi si sedette sopra. Quello fu il momento in cui le guardie ebbero un moto di paura e caddero a terra svenute. Cassio, preso dall’emozione, cadde anche lui, ma si riebbe poco dopo. Si avvicinò prudentemente alla tomba, vide il sudario senza il santo corpo e si ritirò. Prima di dare la notizia a…

Read More »

Riflessione quaresimale

Certi cattolici par di vederli cristiani al modo in cui, a suo tempo, lo fu Giuda il traditore. Sempre pronti a lamentarsi di una Chiesa ricca e sperperona, richiamano alla parsimonia e all’attenzione per chi manca dei beni materiali, ma poco o niente danno del proprio se non parole e d’altro solo ciò che per loro è già superfluo, né sembrano vedere oltre, verso quelle altre povertà, altrettanto gravi, che non sono materiali e che sono anche dei ricchi. Come sono lontani dall’idea di povertà…

Read More »

Storia di un crocifisso

Ci sono oggetti resi speciali dalla loro storia. É il caso del crocifisso recentemente donatomi da un caro amico il quale me ne ha anche raccontato la storia. Una croce-icona, nello stile caro alla tradizione francescana, delle dimensioni di una mano, con dei segni che a ben guardare ne rivelano già i trascorsi. Un crocifisso che nell’estate del 1982 stava per essere bruciato all’interno di una busta da lettere insieme ad altra corrispondenza non ritirata oltre il termine del periodo di giacenza e che fu…

Read More »