Category Archives: Dal web

Da “Je suis Charlie” a “Kill Charlie”

Charlie insomma, secondo i medici, i giudici ed il Ministro Johnson, deve essere ucciso. Non ci inganniamo utilizzando la diversa e più accettabile locuzione “deve essere lasciato morire”: nessun neonato si alimenta da sé, certo il biberon non è considerato dispositivo medico; non avremmo dubbi – morali e giuridici – nel sostenere che non alimentare un neonato equivale ad ucciderlo. Non c’è differenza ontologica fra togliere a Charlie il sondino e non allattare mia figlia. Vi sono molti temi che la vicenda lascia aperti e…

Read More »

La droga non si combatte con la droga

Siamo dinanzi all’ennesimo tentativo di mutilazione della verità. La distinzione tra droga leggera e pesante è solo una prassi sociale ampiamente diffusa che però non trova conferma scientifica. Oggi più che mai dato che il THC, ovvero il principio attivo della cannabis, è passato dal 5% degli anni ’70 del secolo scorso al 50/80% di adesso. Osando un po’ possiamo sostenere che stiamo assistendo ad una evoluzione della cannabis in una cannabis superpotente, diffusa tra i giovani, che ne fanno uso senza conoscerne i rischi.…

Read More »

“Eutanasia” omicidio di Stato

In vent’anni di lavoro sui disabili gravissimi abbiamo visto di tutto. Abbiamo una paziente che si definisce atea, da anni attaccata a un ventilatore, ma sostiene che la sua vita è piena. Abbiamo poi molti malati di Sla, e solo due ci hanno chiesto di non essere tracheotomizzati, com’é già loro diritto senza bisogno di leggi nuove, quindi li seguiamo con cure palliative per morire naturalmente, senza alcuna eutanasia ma anche senza soffrire: è la volontà di una persona lucida che dice ‘questa cura straordinaria…

Read More »

Popoli in lotta

Cambiano le armi ma non il valore… E i valori! «Figli di Scozia, io sono William Wallace e ho dinanzi agli occhi un intero esercito di miei compatrioti decisi a sfidare la tirannia. Siete venuti a combattere da uomini liberi e uomini liberi siete. Senza libertà cosa farete? Combatterete? Certo chi combatte può morire,chi fugge resta vivo, almeno per un po’. Agonizzanti in un letto, fra molti anni da adesso, siete sicuri che non sognerete di barattare tutti i giorni che avrete vissuto a partire…

Read More »

Esperto in… Carcere

La notizia della consulenza a Sofri scatena la protesta del sindacato di polizia penitenziaria Sappe. Il segretario generale Donato Capece è categorico: «La presenza di Sofri tra gli esperti negli Stati generali per le carceri è un fatto assai grave e inaccettabile». E aggiunge: «Meno male che ci hanno risparmiato la nomina del boss mafioso Totò Riina come massimo competente del 41 bis». A indignare il segretario del Sappe c’è anche il fatto che «gli italiani onesti e con la fedina penale immacolata pagheranno con le…

Read More »

Bilderberg e Burning Man

L’annuale meeting del Bilderberg è pronto per andare in scena, in Austria, a Telfs-Buchen, dall’11 al 14 giugno, solo per i selezionatissimi ospiti che figurano nella lista dei partecipanti: chi c’è conta, inutile negarlo, anche se forse non tutti decidono il destino dell’universo come vorrebbero le migliori teorie del complotto. Il Bilderberg ha le sue certezze: tanta politica, tanti ospiti, meglio se americani – paese che guida il numero assoluto di presenze con 33 nomi – poche donne (27), presenze di prestigio del tempo che…

Read More »

Torte pericolose

In diversi Paesi del mondo si combatte da diversi mesi una vera e propria guerra delle torte. La cosa funziona così: una coppia gay si presenta in una pasticceria – i cui proprietari sono stati segnalati come cristiani o come critici del «matrimonio» omosessuale – e chiede una torta per celebrare la propria unione, o magari una festa di militanti LGBT. Non una torta qualunque, ma una con una statuina di due uomini o due donne in abito nuziale, o con uno slogan scritto con…

Read More »

Ripensando al Family Day

Frammenti e ricordi di qualche anno fa. “Siamo in un momento in cui domina l’oscurantismo … Tutto è mascherato dietro grandi applausi e grandi sorrisi … Sostenere economicamente le giovani coppie nel fare figli e levargli dal futuro le paure … Perché signori questa è la realtà, i bambini devono avere una mamma e un papà … Almeno sui figli restiamo uniti … Ditemi se rispetto ad altre queste non sono priorità … Meno confusione e più fiducia … Sveglia! Non siamo più così distanti.…

Read More »

Cento piazze per la famiglia

Se non ORA, quando? Se non QUI, dove? Se non TU, chi? La FAMIGLIA è troppo preziosa per stare a guardare mentre viene distrutta. Il CUORE dell’uomo è troppo grande per cedere alle menzogne del potere. Sabato 23 Maggio 2015 l’Italia veglia per la famiglia! Piuttosto morire in piedi che vivere in ginocchio! Insieme resistiamo. In piedi, non ci pieghiamo. In silenzio, affermiamo che non c’è legge che possa zittire le coscienze vigili. In piazza, testimoniamo che non c’è menzogna che possa cambiare la realtà.

Read More »

Comunisti oggi

Torniamo a guardare i fotogrammi della parata militare svoltasi il 9 maggio a Mosca per il 70° anniversario della sconfitta del nazionalsocialismo tedesco. Un campionario del body-building di regime per servire la minestra riscaldata della “grande guerra patriottica” di staliniana memoria. Con una naturalezza che lascia a bocca aperta, Vladimir Putin ci ha venduto l’idea che i comunisti di ieri furono buoni perché combattevano i nazisti e che dunque i russi di oggi lo siano di più perché dall’imperialismo sovietico ereditano il diritto a usare…

Read More »