Riflessioni intorno alla giustizia

Livatino Rosario Angelo, Non di pochi, ma di tanti. Riflessioni intorno alla Giustizia, Salvatore Sciascia Editore, Caltanissetta-Roma 2012.

Il 21 settembre 2011 è stata aperta la fase diocesana del processo di beatificazione del Servo di Dio Rosario Angelo Livatino (Canicattì, 3 ottobre 1952 – Agrigento, 21 settembre 1990), magistrato ucciso dalla mafia, “martire della giustizia ed indirettamente della fede”, come lo definì il Beato Giovanni Paolo II, in occasione della sua visita pastorale in Sicilia nel maggio del 1993. Per meglio conoscerne la figura risulta molto utile la lettura di due dei suoi rari interventi pubblici adesso riproposti nel testo edito dalla casa editrice nissena con l’introduzione del Dottor Salvatore Cardinale, Presidente della Corte d’Appello di Caltanissetta e suo collega, il quale lo ricorda con queste parole: «da cattolico praticante, sapeva uniformare la sua condotta alle regole della fede in cui credeva, avendo trovato nella religione le necessarie risposte e i necessari stimoli a proseguire nel suo cammino di vita privata e professionale» (p. 13).

Ad arricchire il libro anche una ricca appendice nella quale sono riportati una dichiarazione del giudice Paolo Borsellino sulla morte del collega Livatino, l’intervento di don Giuseppe Livatino, Postulatore della causa di beatificazione, durante la sessione introduttiva del processo diocesano di beatificazione, un articolo del Dottor Giovanbattista Tona, Presidente della Giunta distrettuale dell’ANM di Caltanissetta, e i profili di tre associazioni impegnate nell’ambito della legalità e della memoria delle vittime della mafia.

Clicca QUI per leggere l’articolo integrale da Cultura & Identità, anno V, Nuova Serie, n. 0, 29 aprile 2013.

Livatino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*