Legge sull’omofobia e la libertà va via

Articolo 21 della Costituzione della Repubblica Italiana: «Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione».

Io penso, a torto o a ragione, che l’omosessualità sia un problema dell’identità di genere, le cui cause sono spesso individuabili in problemi intervenuti nei bambini nella fase di determinazione della propria identità sessuale e quindi rimediabili con un’adeguata terapia psicologica.

Io penso, a torto o a ragione, che sia giusto aiutare le persone che percependo come un disagio la propria tendenza omosessuale vorrebbero superare questa condizione.

Io penso, a torto o a ragione, che insegni bene la Chiesa Cattolica nel suo Catechismo, a proposito di omosessuali ed omosessualità, dove scrive: «questa inclinazione, oggettivamente disordinata, costituisce per la maggior parte di loro una prova. Perciò devono essere accolti con rispetto, compassione, delicatezza. A loro riguardo si eviterà ogni marchio di ingiusta discriminazione».

Io penso, a torto o a ragione, che sia inaccettabile il riconoscimento giuridico delle convivenze omosessuali e l’equiparazione alla famiglia naturale fondata sul matrimonio tra uomo e donna.

Io penso, a torto o a ragione, che l’adozione di bambini da parte di coppie omosessuali esporrebbe il minore, primo soggetto da tutelare, a discriminazioni e squilibri psichici e sociali tradendo, peraltro, il principio “adoptio imitat naturam”.

Io penso, a torto o a ragione, che chi non dice la verità sull’omosessualità non fa il bene delle persone che si trovano in questa condizione e che spesso cercano un aiuto senza trovarlo proprio a causa delle tante bugie che vengono fatte circolare.

Io penso e questo mio pensare presto potrebbe diventare un reato se dovesse venire approvata la proposta di legge sulla cosiddetta omofobia da oggi in discussione in Parlamento.

Articolo 21 della Costituzione della Repubblica Italiana: «Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione».

BLB

Creazione di Eva Michelangelo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*